Una Brigata di memoria, di cultura, di utopie,
di speranze, d'informazione, dell'uomo.


Scarica le canzoni per la pace
 













Le BiELLE RECENSIONI
Ratoblanco: "Crea Scompiglio"

Con grinta e passione
di Robby

Finalmente, dopo anni e anni di attesa un nuovo loro album, però ho un problema: il mio stereo si rifiuta di restituirmi il nuovo disco dei Ratoblanco "Crea Scompiglio"!
Sinceramente non ho insistito molto per cercare di toglierlo, visto che secondo me è un gran bel disco!
Eccoli tornati negli scaffali dei negozi (visto che il loro primo album è ormai introvabile). Sono tornati e più carichi che mai!

Crea Scompiglio è un disco bello “pieno” che esprime tutta la grinta dei Ratoblanco, grinta che hanno covato in questi anni sempre e comunque sui palchi d’Italia.

La voce di Marco Mezzetti è splendida e, per fortuna, non è cambiata per niente. Come per il primo disco, anche questa volta il gruppo si è avvalso della partecipazione di Marino Severini dei Gang. Ed esattamente come la prima volta, è una delle partecipazioni dei Gang meglio riuscite (insieme a “Belle Idee” con i Marmaja).

Marino canta con grinta ma, poi trova anche, nel finale, l’occasione per recitare come solo lui sa fare. Sono ascolti che
fanno “ridere il sangue nel cuore”, soprattutto se si attendeva un album così da parecchio tempo.

E non hanno tradito per niente. I testi sono carichi e rispecchiano bene la situazione del nostro paese.
Il brano “Crea Scompiglio” è dedicato a Joe Strummer e l’ispirazione ai Clash si sente ma non pesa per niente, perché i Ratoblanco sono bravi e non ne abusano…

E allora ecco un testo anche se è difficile sceglierne uno (ah…un brano è scritto a quattro mani da Mezzetti insieme a Marino Severini)

“NON LI SOPPORTO PIU’”
( Mezzetti-Tanini)

Fuori da questa tortura cerebrale
grido stop! A queste menzogne
non le sopporto più
buongiorno, buonasera
mi scusi Sua Eccellenza
disobbedienza è lo slogan della città

Spot promozionale, liberale populista,
qualunquista, un po’ fascista, elementare
non lo sopporto più
buongiorno buonasera
mi scusi Sua Eminenza
l’indipendenza che abbiamo in questa città

La città è in mano ai sognatori
c’è scritto nella pubblicità
è la pubblicità che scrive sopra i muri
che insegna le canzoni, che sa come si fa

Fuori dai modelli imposti dalla tele
grido stop! A gossip e silicone
non li sopporto più
buongiorno e buonanotte
mi scusi Sua Emittenza
la Sua presenza è bastarda nella città

La città è in mano ai sognatori
c’è scritto nella pubblicità
è la pubblicità che scrive sopra i muri
che insegna le canzoni, che sa come si fa

Ai baciamano fai CIAO CIAO
Ai leccaculo fai MAO MAO
Ai rompipalle fo BANG BANG

Sento una voce promozionale che dice
Spot promozionale, liberale populista,
qualunquista, un po’ fascista, elementare
arrivederci a presto
ci scusi Cavaliere
andiamo a bere in un bar di questa città

La città è in mano ai sognatori
c’è scritto nella pubblicità
è la pubblicità che scrive sopra i muri
che insegna le canzoni, che sa come si fa

La produzione artistica è fatta dai Ratoblanco insieme a Finaz della Bandabardò. Eanche questa è certamente una sicurezza. Si percepisce molto la sua presenza anche con “chitarre e voci sparse a destra e a manca”…. Insomma, un gran bel disco che certamente non deluderà tutti coloro che hanno apprezzato il loro primo lavoro (del ’94 se non sbaglio…).

I ratoblanco sono: Marco Mezzetti: Voce e chitarra; Alessandro Tanini: Chitarra e voce; Davide di Santo: Basso e voce; Marco Pisaneschi: Batteria percussione e voce; Gionatan Caradonna: Organo, piano e voce


Il disco sarà certamente apprezzato da “tutti quelli che almeno una volta al giorno ‘rompono i coglioni’ e ‘creano scompiglio’ in tutti i modi possibili e immaginabili, con stile ed efficacia…”

Ma c’è anche un pezzo molto bello e “lento” (che, strano caso del destino, sta girando proprio ora nel mio lettore). Per chi sta passando un periodo per così dire “malinconico”, sicuramente toccherà al cuore… Nel mio c’è già entrato alla grande.

Ratoblanco
Crea scompiglio

Audioglobe, 2004
www.audioglobe.it - www.ratoblanco.com

HOME