Una Brigata di memoria, di cultura, di utopie,
di speranze, d'informazione, dell'uomo.


Scarica le canzoni per la pace
 














 
Le BiELLE RECENSIONI
Franco Battiato: "Ferro Battuto"

Tra bluff e canzone d'autore
di Leon Ravasi

”Ferro Battuto” sembra uscito dalle session de “La voce del padrone”, ma non siamo più in quegli anni. e l'aria di novità è un po’ sfumata. Il cd gira piacevolmente sul lettore e, se non lo si interrompe prima, non ci si accorge nemmeno che sia finito.

Ma la novità dov'è? Gli ultimi due dischi "Fleurs" e "Ferro Battuto" Battiato dà l'aria di averli fatti con la mano sinistra: rapido rapido e con poca fatica.

Se togliamo la cover peraltro poco significativa di “Hey Joe”, comunque, un disco di facile ascolto. Qualcuno potrebbe venirvi a parlare di significati ulteriori nascosti sotto. Non ci sono. Oppure sono troppo ben nascosti.

Trattasi di musica leggera. Dieci brani con forse un piccolo plus per “Personalità empirica” che sembra scritta dal miglior Pasquale Panella.

In realtà su Franco Battiato si potrebbe stare a parlare a lungo. Ed è ancora da risolvere il dubbio se sia un grande bluff o un genio. A seconda dei dischi il pendolo della mia stima oscilla violentemente. Colpa mia, ma anche colpa sua. "Centro di gravità" era stato epocale. "Il cinghiale bianco" qualche dubbio lo lasciava. "Café de la Paix" aveva delle valenze molto interessanti che, puntualmente, "Come un cammello in una grondaia" affogava nel deserto. Battiato, prenderlo o lasciarlo. Esempio? Il singolo tratto dal cd. Geniale o furbo?

Running against the grain

Running against the grain
Running through the rain
Ho attraversato la vita inferiore
Seguendo linee per moto contrario.
Sfruttando per le mie vele
Flussi di controcorrente.
Cercando sempre le cause
Che mi hanno insegnato ad andare
Con disciplina anche contro le mie inclinazioni.
Marmoree scogliere lontane
Spezzano ogni forza in mille spume
L’odore domina sovrano il profumo delle cose.
In verità non mi sono mai legato e adesso
La mia vita fugge in diagonale
Ritorna prepotentemente un desiderio morale
La mia vita cerca fughe in diagonale
Per accelerare le calde influenze del sole.

Osservo la mia condizione
Il mio prezioso ed alterno passato
Le mie bizzarre imprese
Sono mercurio colorato.
Un salto oltre ciò che abbassa
Pinna in altro mare e intanto
La mia vita fugge in diagonale
Ritorna prepotentemente un desiderio morale
La mia vita cerca fughe in diagonale
Per accelerare le calde influenze del sole.

Indipendente la mia vita fugge.

Franco Battiato
Ferro Battuto

Sony Music - 2001

 

Ascolti collegati

Ultimo aggiornamento: 17-11-2002

HOME