Una Brigata di memoria, di cultura, di utopie,
di speranze, d'informazione, dell'uomo.


 















NEWS Maggio 2010

Free-press e nuovo sito
arriva "L'lsola della musica italiana"

Il direttore Francesco Paracchini: "La novità sta nella rete di connessioni. Lo scenario musicale è come un flipper e il free-press sarà la pallina che si muove andando a toccare tutte le diverse realtà e facendole reagire"

L'isola vuol diventare dunque un arcipelago? Si direbbe di sì, in quanto "girerà in ben 80.000 copie distribuite su tutto il territorio nazionale - ha spiegato ancora Paracchini - e, grazie alla disponibilità, all'entusiasmo e alla voglia di fare di molte persone, tra amici e collaboratori che credono nel progetto, la nostra intenzione è di dare voce alla musica italiana di qualità, a mettere in contatto realtà diverse, a far sì che artisti di Torino vadano a suonare a Roma e così via. Ma soprattutto vogliamo fare in modo che i nostri lettori scoprano (e possano ascoltare facilmente dal vivo) nuovi artisti.
E per chi non abite in una delle 10 città privilegiate? "Abbiamo pensato anche a questo - conclude Paracchini - Innanzitutto la rivista sarà disponibile anche in altre città che non hanno la struttura articolata del "Punto Isola, grazie ad amici, come ad esempio il "Diavolo Rosso di Asti", per citarne uno. che si sono dimostrati entusiasti del progetto. Poi, chi lo desidera, potrà sottoscrivere un abbonamento e al prezzo simbolico di 20 euro riceverà sei numeri della rivista e un cd o un libro a scelta tra una selezione di titoli".

12/05 - "L'isola che non c'era" cambia nome, faccia e modalità. Da oggi in avanti la storica rivista dedicata alla musica di casa nostra (in campo dal 1996) si chiamerà "L'Isola della musica italiana" e uscirà in 10 città italiane (Torino, Genova, Milano, Brescia, Verona, Bologna, Firenze, Roma, Pescara e Napoli) come un bimestrale free-press.
Il periodico sarà disponibile in quelli che sono stati identificati come "centri nevralgici" della cultura musicale, ossia negozi di dischi, scuole di musica biblioteche, teatri, circoli culturali. Nuovo look anche per il sito (l'indirizzo rimane www.lisolachenoncera.it) che "volutamente non ha l'aspetto di un portale - ha dichiarato Francesco Paracchini alla conferenza stampa di presentazione che si è all'auditorium "Demetrio Stratos" di Radio Popolare, uno dei partner ufficiali dell'"Isola" - perché non vuole essere la vetrina on line di una rivista, ma la rappresentazione del fatto che L'Isola diventa un progetto più articolato, multicanale, che riguarda e connette fattori diversi, tutti con la stessa mportanza.


Ci saranno quindi - aggiunge il direttore - i "Punti-isola": incontri, showcase e dibattiti dedicati agli artisti italiani organizzati dai collaboratori in ognuna delle città coinvolte e ci sarà di conseguenza un catalogo di dischi e libri con circa 250 titoli".
Proprio in nome della rete di connessioni che L'isola vuole realizzare, la conferenza stampa è stata un mini-evento multimediale tenuto contemporaneamente nelle 10 città. In ognuna di esse è stata allestita una presentazione e tutti si sono collegati via telefono o via web con la "location madre" di Radio Popolare a Milano.
"In un momento molto difficile per l'editoria musicale - ha sottolineato ancora Paracchini - noi abbiamo deciso di andare in controtendenza e di proporre nuovamente qualcosa di 'tangibile' nel momento del virtuale".


Cerca su Bielle

L'artista che non c'era
Da sette anni l'Isola organizza un concorso per artisti emergenti: L'artista che non c'era. Dalla conclusione della fase di selezione, in cui i redattori della rivista scelgono i semifinalisti, sono usciti i 12 artisti che verranno ora sottoposti alla Giuria di Qualità e a quello espresso al termine della semifinale live che si terrà il 21 maggio all'Angelo Mai di Roma.
Gli artisti selezionati sono Alessandro Grazian, Analogico perplesso!, Davide Zilli, Deian e lorsoglabro, Edoardo Cerea, Enrico Pezza, Etnoritmo, Katres, Melissa Ciaramella, Paolo Cattaneo, Paolo Pallante, Stardog.
La somma delle due valutazioni (ascolto su disco + esibizione live) determinerà la rosa dei 6 finalisti che si esibiranno a Milano il 13 giugno all'auditorium Olmi di Milano.

Semifinale live a Roma all’ “Angelo Mai” viale delle Terme di Caracalla, 55/a
tel. 329.4481358
Venerdì 21 maggio
Finale live a Milano all’Auditorium Olmi
via delle Betulle, 39
Domenica 13 giugno

Ulteriori informazioni e aggiornamenti in tempo reale su sito dell'Isola


Archivio news
HOME - News