Una Brigata di memoria, di cultura, di utopie,
di speranze, d'informazione, dell'uomo.


 















NEWS aprile 2010

Ligabue, arriva il nuovo inedito in radio

Oggi la proiezione in oltre 100 cinema in Italia del suo concerto inedito all'Olimpico. Venerdì "Un colpo all'anima"

Il 10 settembre 2005 a Reggio Emilia, tutte le esperienze dal vivo maturate in 15 anni di carriera convogliano in “Campovolo”: Ligabue suona in un'immensa area all'aperto su 4 diversi palchi davanti a 180.000 persone, battendo il record europeo di paganti per un concerto rock. Il megaevento coincide con l'uscita dell'album “Nome e Cognome”, altro grande successo con oltre un anno di presenza in classifica. Il tour che accompagnerà il disco porterà Ligabue ad esibirsi, registrando ovunque il sold out, per tutto il 2006 in club, palasport, stadi e teatri con spettacoli tutti diversi per tipologia e brani proposti, testimoniati nel quintuplo dvd “Nome e cognome Tour/2006”.

Nei due anni successivi escono “Primo Tempo” e “Secondo Tempo” due album (cd+dvd) che per la prima volta nella carriera di Ligabue raccolgono complessivamente (tra audio e video) i suoi 42 singoli usciti tra il 1990 e il 2005 più 5 brani inediti tra cui “Niente Paura” che diventa la canzone più trasmessa dalle radio per 14 settimane consecutive.

Cresce intanto l’attesa per il tour negli stadi di LIGABUE (promosso e organizzato da Riservarossa e F&P Group), che ha fatto registrare oltre 100.000 biglietti venduti in prevendita nelle prime 48 ore.

Queste le date del “LIGABUE STADI 2010”:
9 luglio ROMA Stadio Olimpico
13 luglio FIRENZE Stadio Artemio Franchi

16 luglio MILANO Stadio San Siro
20 luglio PADOVA Stadio Euganeo
24 luglio MESSINA Stadio San Filippo


15/04 - Corsa agli ultimi biglietti nelle sale cinematografiche che aderiscono al Ligabue Day. In occasione della serata Nexo Digital, organizzatrice dell’evento, annuncia l’ascolto in anteprima di "Un colpo all’anima" prima della proiezione integrale di “Olimpico 2008”, il concerto di Ligabue allo Stadio Olimpico di Roma del 2008, in oltre 100 cinema (a L’Aquila, Bologna, Modena, Piacenza, Reggio Emilia, Roma, San Remo, Milano, Monza, Ancona, Torino, Bari, Catania, Firenze, Trieste, Perugia…)

Un colpo all’anima" è il titolo del singolo di Ligabue che anticipa il suo nuovo album e che da venerdì 16 aprile sarà trasmesso da tutte le radio italiane. Per la prima volta più di 100 sale cinematografiche italiane proiettano via satellite in contemporane il concerto inedito “Olimpico 2008” preceduto da una presentazione esclusiva dello stesso Ligabue che ha scelto il “cinema” per presentare in anteprima anche il suo nuovo singolo.

Il 7 maggio uscirà il nuovo album di inediti di Ligabue, il primo da cinque anni in qua.

Possiamo tranquillamente dire che era ora di ascoltare un album di inediti del Liga che è il terzo di questo millennio dopo "Fuori come va?" del 2002 e "Nome e cognome" del 2005. E' questa la più lunga assenza del Liga dalle sale di incisione.



A maggio 1990, infatti, il primo singolo “Balliamo sul mondo” irrompe nelle radio e decreta l'immediato successo dell'album di debutto che diventa un vero e proprio instant classic grazie a canzoni come “Non è tempo per noi”, “Bar Mario”, “Sogni di R&R”, “Bambolina e barracuda”, “Marlon Brando è sempre lui” e “Piccola Stella senza cielo”. Nel 1994 Ligabue ha già pubblicato 4 album di grande successo con 16 singoli complessivi in rotazione radiofonica e un'attività live incessante di oltre 300 concerti in tutta Italia.

Il 1995 è l'anno della consacrazione definitiva con la pubblicazione dell'album “Buon compleanno Elvis”, lanciato dal brano “Certe notti”. I successivi singoli “Viva!”, “Hai un momento, Dio?”, “Vivo morto o X”, “Quella che non sei”, “Seduto in riva al fosso” e “Leggero” porteranno l'album ai vertici delle classifiche per 70 settimane consecutive con oltre un milione di copie vendute.esaurito. Il successo e l'affetto del pubblico sono tali che il “Buon compleanno Elvis Tour” porterà Ligabue ad esibirsi per oltre due anni nei palasport e nei primi importanti stadi italiani, registrando ovunque il tutto

Tra il 1999 e il 2003 Ligabue pubblica altri due album (“Miss Mondo” e “Fuori come va?”), puntualmente ai vertici delle classifiche, riconfermando l'alto gradimento del pubblico che ne esalta la straordinaria vena compositiva e apprezza le diverse situazioni live. Oltre a stadi e palasport, infatti, Ligabue decide di calcare i palcoscenici dei teatri più importanti del nostro paese, riarrangiando completamente il suo repertorio destinato a luoghi più intimi e raccolti senza tuttavia tradirne l'anima rock.

"Nome e cognome"

Ma non cresce mai?

Strano tipo il signor Ligabue. Ha l'età in cui gli uomini, che smettono di giocare da mediano per raggiunti limiti d'età, appendono le scarpette al chiudo e iniziano a far gonfiare lo stomaco da qualche birra in più, da qualche polpetta in più, da qualche certezza in meno, da qualche amarezza in più, da qualche capello e qualche ideale in meno. Il signor Ligabue, invece, nato a Correggio il 13 marzo 1960, quindi ricco di 46 primavere e 45 inverni, uno che praticamente ha l'età dei nostri padri, continua a preoccuparsi dell'happy hour, di amore o sesso (tragico dilemma se lo si culla ancora a quasi 50 anni!), di donne che la danno o meno e che "vogliono ballare un po' di più". "Nome e cognome: Ligabue" (e ci deve essere un sottotesto pesante, perché un nome e cognome che si riduce al solo Ligabue la dice lunga. O no?). Ma il titolo (brutto) se proprio lo si vuole analizzare, è il solo motivo di inquietudine di tutto il disco che per il resto scorre risaputo nella sua aurea mediocrità certificata dal conto in banca chilometrico della stessa superstar del rock italico. (segue)


Archivio news
HOME - News