Una Brigata di memoria, di cultura, di utopie,
di speranze, d'informazione, dell'uomo.

 














 
BiELLE LIBRi
"Pianoforte vendesi" di e con Andrea Vitali e Sulutumana
Magie, poesia e fantasmi di una notte d'inverno
di Lucia Carenini


Ascolti collegati


Sulutumana & Teatrogruppo Popolare
"L'incredibile meravigliosa storia di Prinsi Raimund"

Piccola Bottega Baltazar
Il disco dei miracoli

Sulutumana
Di segni e di sogni

Sulutumana
Decanter

Sulutumana
Arimo

Sulutumana
La Danza


"... A mille ce n'è, nel mio cuore di fiabe da narrar..." Non appena il cd ha iniziatoa girare nel lettore, il pensiero è immediatamente volato alle mitiche fiabe sonore su disco, che non importa se il 45 giri era rovinato, pasticciate, saltante e gracchiante, ma che avevano la capacità di farci sognare. Il concetto non cambia di molto, c'è un narratore e c'è della musica: ma la storia è scritta e narrata da ndrea Vitali; le musiche e le canzoni originali dei SULUTUMANa sono cantate da loro stessi.

Pianoforte vendesi - che è già stato uno spettacolo teatrale, con l'adattamento e la regia di Antonio Ballerio, che ne è stato anche l'attore interprete per la messa in scena, di cui abbiamo parlato qui - ha preso ora vita in versione audio-libro, come si diceva narrato dalla voce dell'autore. Come già nella pièce teatrale, la narrazione, la musica e le canzoni interagiscono, dialogano e si completano a vicenda fino a formare un'opera narrata cantata e musicata unica nel suo genere.

La storia è presto raccontata: è la notte dell'Epifania, sera di festa a Bellano. Dal treno scende 'il Pianista' ladruncolo dalle alterne fortune, così soprannominato per le mani lunghe e affusolate. Piove, fa freddo. Perlustrando le contrade nell'attesa della folla che assisterà alla processione dei Re Magi, il Pianista incappa in un cartello affisso su un vecchio portone: 'Pianoforte Vendesi'. Incuriosito, dopo aver saputo che l'appartamento è disabitato e visto che la neve ha cominciato a cadere, rischiando di mandare a monte la festa, decide di entrare... Sullo sfondo c'è un intero paese, sospeso - per una notte - fra legalità e illegalità, fra lecito e illecito, fra realtà e sogno, fra scarti temporali, sospetti e credenze.

Il racconto si sviluppa in una notte, come nella classica fiaba, la luce del mattino spezza la magia fa tornare il mondo com'era prima le cose, le fantastiche verità tornano nel loro mondo parallelo. Le canzoni che lo accompagnano sospingono il racconto, lo nutrono di una dimensione sensoriale aggiuntiva.

La voce di Andrea Vitali non è proprio quella di un attore consumato. A tratti inciampa e la dizione non è certo da Actor's studio. Però... però prende, si sente che lui è parte del racconto e la mancanza di professionismo attoriale è compensata dall'emozione. Un po' come un papà che ti legge la favola della buona notte: non sarà Gassman, ma è il tuo papà che legge per te. E chiamatelo poco.

Nell'audio-libro sono presenti 5 brani inediti dei SULUTUMANa (4 canzoni più un brano strumentale) e 4 brani già editi, ma arricchiti e ri-arrangiati. Probabilmente ci poteva stare qualcosa in più: un'altra canzone, o qualche intervento musicale aggiuntivo, ma forse c'erano problemi di capienza del supporto.

Concludendo, l'audiolibro è un'esperienza decisamente piacevole. A me ha accompagnato in un viaggio e mi ha intrattenuto piacevolmente durante una lunga coda, tanto che quando la strada si è liberata quasi mi è dispiaciuto. Premiata ditta Vitali & Sulu, a quando la prossima
fiaba sonora?

Andrea Vitali e Sulutumana
"Pianoforte vendesi"

Audiolibro 2CD Salani - 2009
€ 16.80
Nelle librerie o qui

Andrea Vitali

"Pianoforte vendesi"
Garzanti Libri - 2009
88 pagine - € 13.60
Nelle librerie o qui

Sul web
Facebook di Silvano Rubino

Ultimo aggiornamento: 29-01-2010
HOME