Una Brigata di memoria, di cultura, di utopie,
di speranze, d'informazione, dell'uomo.

 














 
Le BiELLE RECENSIONI
SineNomine: "Spartenza"
Etno-folk con spruzzate di jazz e la voce di Pilar
di Giorgio Maimone


Ascolti collegati


Rua Port'Alba
Ciento paise

Cantodiscanto

Malmediterraneo

Cantodiscanto
Medinsud

Corde Oblique
The stones of Naples


Piccola banda Ikona
Stari Most


Indaco
Porte d'oriente

Tracklist

01. LeMetamorfosi
02. Volumbrella
03. Perduto
04. Lusitania
05. Camminante
06. Soliloquia
07. Solaria
08. A lu bene mie
09. Tango de esperanza
10. Rua de Saudade
11. Canto delle lavandaie del Vomero
12. Riturnella
13. Spartenza

Un lavoro che mescola efficacemente le musiche popolari siciliane, i canti di spartenza (ossia di lontananza) le villanelle del 500, un attitudine jazz a tutta prova e la magnifica voce di Pilar. Dietro un gruppo, i SineNomine che, con grande fatica, ha portato alla luce una perla musicale di grande nitore: una musica immaginifica, bella, suonata bene, cantata bene, a cavallo tra colta e popolare. Un po' di Madredeus, un po' di Nuova compagnia e molta strada personale per arrivare a un risultato che convince sotto tutti i punti di vista. Il dato negativo è che il disco è stato inciso nel 2003 e poi, per motivi vari, è rimasto confinato nei cassetti per sei lunghi anni, fino ad uscire nella primavera del 2009. Una lunga pausa che però non ha dissolto i SineNomine che esistono ancora e con cui Pilar continua a collaborare. Musica acustica per l'anima e la testa.

Crediti:
Musicisti:
Alessandro Girotto chitarre
Fulvio Maras percussioni, live electronics
Stefano Cesare contrabasso
Marco Ceccato violoncello, viola da gamba
Luca Casadei fisarmonica
Pilar Voce

Arrangiamenti e composizioni originali: Alessandro Girotto
Produzione artistica: Fulvio Maras


SineNomine
"Spartenze"
Egea - 2009
In tutti i negozi di dischi

Su Bielle
Ascolti: "A lu bene mie"
Sul web
Sito ufficiale
My Space

Ultimo aggiornamento: 03-11-2009
HOME