Una Brigata di memoria, di cultura, di utopie,
di speranze, d'informazione, dell'uomo.

 














 
BiELLE Concerti
Old Circus Band in concerto a Roma, Casa del Jazz

Jazz senza filtri: non intossica
di Corrado Sciò

ROMA - Domenica 3 giugno 2007 – Casa del Jazz.
Jazz puro, senza filtro: che non intossica ma assuefa. Il concerto si è svolto nell’accogliente sala interna della villa romana causa la pioggia (doveva avvenire nel parco).

Grazie ai gloriosi battibecchi fra Funghi e la Band, alla sua voce straordinaria, all’allegrezza svitata di chi di domenica alle 12,00 si fa una bella pera del meglio che hanno generato gli anni ’20 americani.

Grazie alla presenza del banjo, strumento in grado di contornare piacevolmente la più asfittica delle melodie, figuriamoci quelle di jazzisti Totem come Duke Ellington e Bix Beiderbecke.

Grazie all’aspetto operaio della Tuba che ritma e trascina con se per tutto il concerto, agli arrangiamenti funzionanti di Remo Izzi e allo spirito della condivisione che è la vena principale di questi dieci Zampanò, fruendo nell’intesa l’ego fervido di ogni solista. Ci siamo divertiti alla Grande!

Ottimo inserimento quello del virtuoso Paolo Bernardi (pianista, compositore, arrangiatore) che durante ogni assolo prende la sua strada, raccogliendo detriti sulla scia degli assoli precedenti. Se alle spalle del jazz c’è il rumore del palcoscenico a sfondo di una genialità che più cigola e più sprona, Paolo Bernardi è un pianista di legno, un tassello del talento che se scricchiola decora.

I complimenti vanno anche alla parte gestionale. Per la risposta che c’è stata a livello di pubblico, il prezzo del biglietto poteva benissimo oscillare su cifre più alte, ma è tuttavia rimasto ancorato al prezzo della decenza (5 euro). Testimoniando che la buona musica è inversamente proporzionale ai buoni affari e alle speculazioni.


La formazione:

Carlo Capobianchi: tromba
Francesco Catania: tromba
Luigino Leonardi: trombone
Remo Izzi: sax alto e soprano, arrangiamenti
Ennio D’Alessandro: C melody sax, clarinetto
Norberto Izzi: banjo
Pierluigi Ausili: tuba
Paolo Margotta: batteria
Silvano Funghi: sax tenore e soprano, voce
Paolo Bernardi: pianoforte

La scaletta del concerto:

1- I'm gonna meet my sweetie now
2- Idolizing
3- Sunday
4- Blue river
5- From monday on
6- In a mist (BIX) (piano solo - fine della parte ded. alle orchestre bianche)
7- Copenhagen
8- Fidgety feet
9- The stampede (FLETCHER HENDERSON)
10- The mooche
11- Cotton club stomp I (ELLINGTON)
12- Truckin'
13- Mood indigo (ELLINGTON)
14- Minnie the moocher (CAB CALLOWAY)
15- Ring dem bells (ELLINGTON)
16- Cotton club stomp II (ELLINGTON)

BIS: Happy feet

 
 
Su Bielle

Sul web
 
Concerto del 03-06-2007
HOME