Una Brigata di memoria, di cultura, di utopie,
di speranze, d'informazione, dell'uomo.

 














 
Le BiELLE RECENSIONI
Barabàn: "Venti5 d'Aprile
Suoni, immagini e memorie per la Resistenza"

La forza della memoria, le suggestioni della musica
di Lucia Carenini

In occasione del 25 aprile 2005, 60° Anniversario della Liberazione, Barabàn, ha promosso e realizzato uno spettacolo e un Dvd che parlano di Resistenza. Il progetto, a cui Barabàn sta lavorando dal 2003 è dedicato alla memoria, ai valori della libertà, democrazia, pace e solidarietà

Nel Dvd, le immagini dello spettacolo di Barabàn “Vento d’Aprile” (tenuto dal gruppo nel 2004 in alcuni teatri milanesi) raccolte da un gruppo di registi milanesi (Mietta Albertini, Bruno Bigoni, Giuseppe Baresi, Mohammed Challouf, Tonino Curagi, Anna Gorio, Renato Minotti) si alternano a interviste a partigiani, staffette e studiosi del canto resistenziale (fra cui Luchino Dal Verme, comandande della Divisione Gramsci, Antonietta Bramo “Fiamma”, Ando Gilardi, Libero Traversa “Aiace”, Agide Sassi sopravvissuto a Cefalonia, Libero Giacomelli della 122° Brigata Garibaldi) e a immagini di repertorio.

Canti e musiche della Resistenza, immagini di repertorio da brividi, testimonianze di partigiani – e non dico “ex” partigiani, perché chi Partigiano è stato non ha mai smesso di esserlo - che ricostruiscono eventi, narrano quello che hanno vissuto, quello che era il clima del fascismo, della guerra, della lotta per la libertà.

Partigiani, staffette, sopravvissuti di Cefalonia (Luchino Dal Verme, Giorgio Strehler, Ando Gilardi, Antonietta Romano Bramo, Agide Sassi, Ede Brunelli, Anna Meda, Leo Valiani, Cesare Bermani, Libero Giacomelli, Libero Traversa) ricordano e raccontano, mentre le immagini e le fotografie d’epoca che scorrono, si alternano e si sovrappongono al loro parlato e al cantato dei Barabàn facendoci immergere nella storia che è la nostra Storia: quella che non va dimenticata.

Tra le memorie dei testimoni, spicca la figura di Luchino Dal Verme, comandante della Divisione Gramsci in Oltrepò pavese, che ricostruisce i lunghi mesi della guerra partigiana, dai giorni dell’8 settembre alle giornate della Liberazione di Milano. Ma non è l'unico, tutti i racconti sono da brividi .

Non meno importante delle testimonianze è la parte cantata. I Barabàn hanno mescolato alcune delle più famose canzoni “resistenti” e dell’antifascismo (Fischia il vento, Bella ciao, Oltre il Ponte, Pietà l’è morta, Neve e fango, Bandiera nera la vogliamo: No!), canti contro la guerra (Gorizia), musiche della tradizione ebraica (Flatbush waltz), melodie partigiane (Con la guerriglia), dell’Europa del nord e dell’est (Polske), e pezzi originali di nuova composizione (la loro 14 Luglio ed Eurialo e Niso di Bubola). I brani, registrati in diretta durante i concerti, diventano colonna sonora dei racconti, sottolineando i momenti delle memorie, facendo rivivere tutte le emozioni di allora con la forza della musica.

Il progetto è stato curato da Aurelio Citelli che ha realizzato le interviste, raccolto materiale cinematografico e immagini di repertorio e montato i cinque video contenuti nel Dvd. Oltre al concerto-documentario, sono infatti presenti quattro extra: La notte di Isola (La vicenda di Isola Dovarese raccontata dalla sorella e dalla moglie di Cesare Meda), Gorizia, Canzoni partigiane: intervista a Cesare Bermani e Vento d’Aprile tour (Un giro tra i backstage dei concerti dei Barabàn).

Cos’è insomma Venti5 d’Aprile? Un documento importante, da guardare e far guardare, specialmente ai ragazzi, perché è con la forza della memoria che si costruisce il futuro.

Musicisti
Vincenzo Caglioti: organetti diatonici, voce
Aurelio Citelli: voce solista, ghironda, bouzouki, tastiere, basso
Giuliano Grasso: violino, voce
Diego Ronzio: darabuka, batteria, percussioni, clarinetto, piffero, sax, voce
Paolo Ronzio: chitarra acustica, bouzouki, mandolino, flauti, cornamuse, voce
Alberto Rovelli: basso elettrico, bassetto
Testimoni

Ede Brunelli, Luchino Dal Verme, Libero Giacomeli, Ando Gilardi, Anna Meda, Anna Maria Pizzetti, Antonietta Romano Bramo (Fiamma), Agide Sassi, Giorgio Strehler, Libero Traversa, Leo Valiani

Barabàn
"Venti5 d'Aprile - Suoni, immagini e memorie per la Resistenza"

Associazione culturale Baraban/Felmay - 2005


www.felmay.it



Ascolti collegati

Ultimo aggiornamento: 25-04-2006

HOME