Una Brigata di memoria, di cultura, di utopie,
di speranze, d'informazione, dell'uomo.


Scarica le canzoni per la pace
 














 
BiELLE Film
 

"Walk the line": tutta la storia e la musica di Johnny Cash

"Rigo dritto", il sud dei bianchi poveri dalla parte del "figlio sbagliato" ma c'è tutto Johnny Cash dentro il film sull'uomo in nero
di Franco Senia
Comincia con un battito d'ala.

Un corvo, nero come la notte, nero come Johhny Cash, che plana su un bidone dell'immondizia nel cortile della prigione di Folsom, mentre l'aria tutta vibra al ritmo del "bum chica bum" suonato dalla band che aspetta Cash. Un corvo che fruga nei bidoni della società, meglio ancora quelli lasciati fuori dalle sue prigioni, per poter poi "gracchiare" le sue canzoni.

"Walk the line" (rigo dritto) e non già il titolo "italiano", stupido oltreché melenso, di "Quando l'amore brucia l'anima". "Rigo dritto", somiglia parecchio al proponimento di Paul Newman in "Luke cool hand" (Nick mano fredda), quel "ho messo giudizio" ben presto smentito con un sorriso, anche se la grinta di Johnny Cash è leggermente diversa da quel sorriso, pur se fatta della stessa stoffa, cucita in anni di miseria, soprusi ed ingiustizia subita.

Il sud dei bianchi poveri, quello che lo vede crescere dalla parte del "figlio sbagliato", tanto più disperato ancorché privo di quell'appartenenza propria dei membri della comunità nera.

Da lì comincia tutto, da quel sud, dal libro di inni religiosi della madre, che solo molto molto tempo dopo diventerà un disco, dal blues della prigione di Folsom, composto in Germania durante il servizio militare, dal rock'n' roll di "get rhytm" dove si muovono i piccoli lustrascarpe neri, a raccontarci di come si possono scrivere canzoni solo guardando il mondo, e non il proprio ombelico.

Sì, c'è tutto Johnny Cash in questo film. La sua musica, le sue contraddizioni, la sua rabbia giovane. Ce n'è talmente tanto da riuscire perfino a trasfigurare il viso di Joaquin Phoenix, fino a farlo assomigliare a quello dell'uomo in nero. Ancora un film che riesce a dirci come sia la musica, la risposta.


La frase: "Get rythm (Fatti prendere dal ritmo)"

Da vedere: per tutti quelli che non conoscono fino in fondo la musica e la storia di uno dei più grandi "outlaw" del country americano.

   
Ultimo aggiornamento: 17-03-2006
 
   
Archivio film
 

HOME